Eventi

MARTEDì 11 GIUGNO  2024
INCONTRO AISLA Firenze

I soci si sono ritrovati presso il Grand Hotel Adriatico ove hanno avuto il piacere di incontrare la Dott.ssa Barbara Gonella, presidente di AISLA Firenze, la quale ha dedicato il suo intervento all’attività svolta da predetta associazione: AISLA Firenze, nata nel 2011 su iniziativa di un piccolo gruppo di malati di SLA, è un’associazione indipendente che opera sul territorio dell’area metropolitana Fiorentina al fine di migliorare la tutela, l’assistenza e la cura dei malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica oltre che a garantire lo sviluppo della ricerca scientifica nel campo della malattia neurodegenerativa.

La Dott.ssa Gonella ha voluto sottolineare l’importanza del grande coinvolgimento delle persone – tra soci e volontari – nei progetti e nelle iniziative rivolte alle persone malate di SLA; coinvolgimento questo, segnato dai valori della solidarietà e del rispetto della dignità umana, che la Presidente dell’AISLA auspica che possa essere sempre maggiore e diffuso su tutto il territorio.

MARTEDì 4 GIUGNO  2024
TORNEO DI TENNIS

In questa serata dedicata allo sport i soci del Rotary club Fiesole hanno sfidato in un torneo di tennis i soci del Circolo del Tennis di Fiesole, eccellente realtà del territorio fiesolano cui è stato dedicato il proseguo della serata.

Si è infatti parlato del circolo del Tennis di Fiesole: una storia di passione, tenacia ed amicizia.

MARTEDì 28 MAGGIO  2024
UNA PROFESSIONE E 1000 AVVENTURE
Per la conviviale interclub con i RC Lorenzo il 
Magnifico e con RC Sesto Michelangelo il Rotary Club Fiesole ha organizzato un incontro con Massimo Sestini, fotografo di fama internazionale che ha fatto della sua più grande passione il proprio lavoro.
Di grande interesse sono stati i racconti legati ai singoli scatti di Sestini, come la foto premiata con il World Presso Photo Award e pubblicata sul Time, simbolo dell’operazione Mare Nostrum, che riprende un barcone di migranti che la Marina Italia a è atta a trarre in salvo al largo delle coste libiche.
Così come le foto che hanno ripreso a 360 gradi Firenze, un missile in uscita da un sottomarino, le frecce tricolore in azione ed il lavoro dei pompieri.
Di tutto questo – ha detto Sestini – la fotografia ha fermato il tempo e ha reso indelebile ogni singolo momento. 
MERCOLEDÌ 23 MAGGIO  2024
FESTIVAL DELLA LEGALITA’ 

Presso il Centro Sportivo U.S. Affrico si è svolta la serata organizzata dal Rotary Club Fiesole in collaborazione con l’Associazione “Il Gomitolo Perduto” e l’US Affrico, per l’ottava edizione del Festival della Legalità, un evento dedicato alla promozione della giustizia e alla memoria di coloro che hanno sacrificato la propria vita per combattere la criminalità organizzata.
La serata, dedicata al tema dei giovani, dello sport e della legalità, si è tenuta il 23 maggio in memoria della Strage di Capaci e della morte del Giudice Falcone e della sua scorta.
Graditi ospiti della serata sono stati le Dott.sse Antonietta Fiorillo, Mimma Dardano e Amelia Vetrone, rappresentanti dell’Associazione “Il Gomitolo Perduto”, ed il Presidente della “Fondazione Antonino Caponnetto” Dott. Salvatore Calleri e dall’Avv. Piermario De Santo, che hanno evocato la figura del Giudice Falcone in ricordo di un eroe moderno ed affronta temi legati al fenomeno delle baby gang ed alll’importanza delle Associazioni Sportive per l’educazione e la protezione dei giovani dalla illegalità.

17-19 MAGGIO  2024
WEEKEND IN MAREMMA
I soci del Rotary Club Fiesole ha trascorso un week end alla scoperta della Maremma.
Il programma ha previsto numerose attività che hanno portato i soci alla scoperta delle meraviglie della zona: una degustazione presso la cantina Terre di Talamo di Magliano in Toscana, un percorso in carrozza all’interno del Parco della Maremma sino alla spiaggia di Collelungo guidata dal direttore del Parco, Enrico Giunta, ed un’escursione in canoa sul fiume Ombrone.
Durante la sera del sabato si é svolta la cena conviviale presso il Ristorante da Sandra. 
MERCOLEDÌ 8 MAGGIO  2024
CONCERTO
I soci del Rotary Club Fiesole hanno assistito al concerto svoltosi presso l’Auditorium Sinopoli della Scuola di Musica di Fiesole. 

Successivamente – alla presenza di Alessandro Mugelli, Presidente della Scuola di Musica di Fiesole, ed Edoardo Rosalidi, un tempo allievo di Piero Farulli ed oggi insegnante nella scuola – sono state assegnate alle giovani promesse della musica Michela e Giovanni le borse di studio patrocinate dal Rotary Club Fiesole ed intitolate al compianto socio Cesare Bozzalla Canaletto. 

I premiati sono stati testimoni del valore della musica come strumento che unisce ed aggraga le persone e che, in virtù di ciò, deve trovare sempre maggiore diffusione in ogni ambiente. 
DOMENICA 5 MAGGIO 2024
RIUNIONE
Il Rotary Club Fiesole si é riunito nella splendida cornice di Villa Pejron sulle colline di Fiesole, acquistata da Angelo Peyron il 14 Aprile 1914 e donata nel 1998 alla Fondazione parchi monumentali, promossa e sostenuta da Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze. 
La visita é stata guidata dall’architetto paesaggista Dott. Lastrucci che ha coinvolto i soci con taluni aneddoti storici legati alla Villa ed accompagnato gli stessi alla scoperta del magnifico giardino definito da tutti un monumento a cielo aperto. 
MARTEDì 16 APRILE 2024
RIUNIONE

A Villa Viviani si sono riuniti in interclub il Rotary Club Fiesole con i club Valdisieve e Lorenzo Il Magnifico nella serata dedicata al “caso Peccioli”.

L’ospite, Renzo Macellani, sindaco da ormai 26 anni del Comune di Peccioli, ha raccontato ai soci, anche alla presenza della sindaca di Fiesole, Anna Ravoni, di come alla guida dell’antico borgo toscano sia riuscito a trasformare una delle più grandi discariche della Regione Toscana in un’opportunità per il territorio: la discarica di Legoli gestita dalla Belvedere S.p.A., società partecipata dal suo Comune, oltre ad essere in grado di riciclare rifiuti indifferenziati che arrivano dalle province di Pisa, Lucca, Massa, Livorno ed in parte anche dalle province di altre grandi città come Firenze, Prato, Pistoia, Siena, Grosseto e Arezzo, e di generare energia, è diventata luogo di cultura ed ivi è stato creato un teatro all’aperto ed un innovation center di circa 650 metri quadrati, divenendo un polo di attrazione turistica del territorio pecciolese.

Tutto ciò ha permesso al Comune di Peccioli di essere nominato ‘Borgo dei Borghi 2024’.

MARTEDì 9 APRILE 2024
‘LA GENTILEZZA SALVERA’ IL MONDO?’
Villa Viviani ha ospitato la conviviale dedicata al tema della gentilezza trattato con grande delicatezza dalle grandissime ospiti del Rotary Club Fiesole. 
Durante la serata é intervenuta Alessia Bettini, vicesindaca ed assessore alla cultura ed al turismo del Comune di Firenze, che ha raccontato di come l’inizio della sua esperienza nell’amministrazione comunale alla Direzione Ambiente sia stata segnata da una percezione di mancata attenzione verso l’ambiente e, dunque, verso il prossimo, e ciò abbia costituito per lei uno stimolo per iniziare a promuovere una nuova educazione alla gentilezza: la stessa tra le tante iniziative ha promosso anche la Festa del Dono, una serata che è stata dedicata a donne, uomini, associazioni od altre realtà che hanno scelto di donare il proprio tempo e le proprie competenze alla comunità, ricevendo per tale ragione il riconoscimento dell’amministrazione fiorentina.
È poi intervenuta Antonella Giachetti, Presidente nazionale di Aidda con la sua profonda interpretazione della gentilezza come dimensione di cura, ossia una dimensione in cui una persona si assume la responsabilità del suo rapporto con l’ambiente e dove ciò che deve crescere sono predette relazioni e non anche il consumismo dei beni. Secondo la relatrice dobbiamo essere infatti consapevoli che siamo tutti insieme nello stesso grande mare e tutti dobbiamo rispettarci l’uno con l’altro, così che la gentilezza possa sorgere spontanea.
È intervenuta sul tema anche Paola Butali, Presidente regionale Aidda, che ha trattato della forza della gentilezza come sentimento opposto alla lontanza: la gentilezza é per lei energia dell’anima che avvicina e permette all’uno di trovare una sponda nell’altro. 
Legato al tema della gentilezza é stato il service organizzato dal Rotary Club Fiesole destinato alle Florence Dragon Lady, un gruppo di donne operate di tumore al seno che per la riabitazilne si sono avvicinate allo sport anche per risolvere problematiche fisiche, così trasformando un problema in un’opportunità. 
Alla fine della serata é stato consegnato  l’assegno con i proventi raccolti durante la Dragon Cup alle rappresentanti delle Dragon intervenute alla conviviale che hanno salutato i soci con un messaggio molto importante oltre che toccante: non sprecare la nostra vita é il più grande gesto di gentilezza che possa compiersi. 
MARTEDì 2 APRILE 2024
RIUNIONE DI CAMINETTO

Il 2 aprile i soci si sono riuniti per il caminetto presso il Santa Cocktail Club in una serata accompagnata dai racconti dell’ospite Sandro Fratini, figura di spicco dell’imprenditoria fiorentina ma, sopratutto, grande appassionato e collezionista di orologi.

Largamente coinvolgenti sono stati gli aneddoti legati alla sua passione per l’orologeria che lo ha portato a mettere insieme in 40 anni di ricerca in giro per il Mondo gli oltre 2000 orologi appartenenti alla sua personalissima (ed invendibile) collezione e raccolti nel libro firmato dalla casa d’aste Christie’s e intitolato «My Time – Blu blu l’amore è blu». 

MARTEDì 26 MARZO 2024
“PAOLINA LEOPARDI, STORIA DI UNA SORELLA” 
I soci del Rotary Club Fiesole si sono riuniti presso il The Food Factory di Fiesole per ascoltare l’interessantissima relazione di Elisabetta Benucci, la filologa, storica della letteratura e collaboratrice dell’Accademia della Crusca, che ha dedicato i suoi studi a quelle donne che, seppur di grande rilievo, sono sempre rimaste in secondo piano rispetto alle vicine figure maschili. 
L’intervento ha riguardato la figura di Paolina Leopardi, sorella del maggiormente noto Giacomo, della quale ha raccolto le opere e le numerosissime lettere ove la stessa manifesta gli sfoghi legati alla sua triste vita, reclusa dalla famiglia in una stanza di Palazzo Leopardi.
Con l’immagine ripresa dai Fratelli Alinari nel 1863 ove Paolina appare, ormai sessantatreenne, ben vestita e finalmente libera dalle gravose regole imposte dalla famiglia, la relatrice ha invece voluto riportare la testimonianza del riscatto che la donna ha avuto – seppur in tarda età – ad una vita forzatamente dedita solo allo studio ed alla lettura.
SABATO 23 MARZO 2024
IL ROTARY ALIMENTA IL SAPERE

Sabato 23 Marzo, presso la Chiesa della Pentecoste in Viale delle Arti a Bagno a Ripoli i membri del R.C. Fiesole si sono riuniti con l’obiettivo di promuovere la nutrizione e l’alfabetizzazione attraverso l’iniziativa “Il Rotary alimenta il sapere”. In collaborazione con l’organizzazione “Rise Against Hunger” e con il patrocinio del Distretto 2071, è stato organizzato il confezionamento di pasti.

Durante l’evento, i volontari hanno lavorato instancabilmente per preparare pasti nutrienti destinati a coloro che ne hanno più bisogno, dimostrando l’impegno del Rotary nel combattere la fame e promuovere una migliore nutrizione nelle comunità locali e globali.

Questa giornata di servizio rotariano non solo ha fornito sostegno pratico e tangibile a coloro che vivono in situazioni di svantaggio, ma ha anche rafforzato il senso di comunità e solidarietà tra i partecipanti. È stato un esempio concreto di come il Rotary si impegni attivamente nel migliorare la vita delle persone attraverso azioni concrete e significative.

MARTEDì 19 MARZO 2024
“LA SVIZZERA, GLI SVIZZERI E LA SCUOLA SVIZZERA A FIRENZE”

Martedì 19 marzo si è svolto presso il magnifico contesto fiorentino dell’Hotel Park Palace un evento memorabile per la celebrazione del legame storico tra la Svizzera e Firenze.

Durante la serata, organizzata dal RC Fiesole assieme al R.C. Firenze Sud, si è approfondito il ruolo significativo della vecchia Scuola Svizzera nella città, esplorando le sue radici culturali e il contributo degli svizzeri alla comunità fiorentina.

L’evento ha offerto un’occasione unica per riflettere sull’importanza della diversità culturale e delle relazioni internazionali nell’ambito educativo e sociale di Firenze: concreto risultato dello sforzo

Questa serata racconta anche un po’ di storia personale del Presidente Alessandro Tonelli, il quale ha condiviso le sue esperienze presso la Scuola Svizzera, assieme a numerosi compagni di scuola che, evidentemente, sono i migliori esempi del valore dell’insegnamento del percorso didattico e del progetto educativo della Scuola.

La serata si è conclusa con un’importante lotteria a premi i cui proventi verranno destinati ad aiutare interventi di sostegno per i bambini sfollati nei territori di guerra a Gaza.

Ospiti della Serata, oltre al Direttore pro tempore della Scuola, Prof. Bernard Sauser e al Prof. Andrea Gasparro, il Dott. Riccardo Frulli, delegato dell’Ufficio del Turismo della Svizzera a Roma.

Un ringraziamento speciale va al Console Svizzero Edgar Kraft, la cui famiglia ha contribuito in maniera importante alla storia alberghiera della Città di Firenze e che, per l’occasione, ci ha ospitato.

 

DAL 15 AL 17 MARZO 2024
TERZA EDIZIONE DEL PREMIO GIOTTO

Nei giorni dal 15 al 17 marzo, s’è tenuta la terza edizione del Premio Giotto nella splendida città di Barcellona, cosmopolita capitale della regione spagnola della Catalogna.

Questo premio internazionale, promosso dal RC Fiesole nell’anno rotariano 2021/22, vede la partecipazione a turno dei RC di Barcelona’92 (Spagna), RC Colmar Bartholdi (Francia) e RC José Maria Ezeiza (Argentina).

Il Premio Giotto è rivolto ai giovani, in un’età compresa tra i 18 e 30 anni, agli inizi della carriera universitaria e/o artistica che abbiano già dimostrato le loro capacità e, comunque, che abbiano dato prova di successo nell’ambito delle attività studiate e praticate, siano esse umanistiche, scientifiche, artistiche, musicali e intendano, anche tramite il Premio, promuovere la propria opera nel campo della disciplina praticata. L’importo da assegnare al vincitore od ai vincitori ammonta ad eur 4.000,00. Quest’anno, grazie alla generosità del Club ospitante, l’ammontare del Premio era di 5.000,00 euro.

L’idea del premio s’inquadra in una testimonianza della fratellanza rotariana e nello spirito rotariano, teso a riconoscere giovani talenti che si siano particolarmente distinti in un campo dell’attività umana.

La giuria del RC Barcellona ha esaminato i curricula di 12 candidati che hanno sviluppato progetti relativi a diverse materie: lo studio delle malattie psichiatriche come la depressione; processi cognitivi coinvolti nella formazione, conservazione e recupero della memoria umana; responsabilità sociale delle imprese; ricerca in ematologia; sistemi aerospaziali, oncologia; storia economica, intelligenza artificiale, ecc. La vincitrice è risultata la d.ssa Marta Silva per la sua carriera accademica, per la sua vicinanza personale e professionale alla maggior parte degli ideali e dei valori del Rotary e per il significato futuro per le nostre comunità del suo progetto sui processi cerebrali nella formazione, conservazione e il recupero della memoria.

Nelle due precedenti edizioni sono stati premiati:

Firenze, Premio Giotto – Prima  Edizione 2021/2022

D.ssa Lucrezia Cossottini per il suo lavoro su : “Sviluppo di nanosistemi di ferritina umana per il trattamento dei tumori”.

Dr. Lorenzo Bracaglia per il suo lavoro su: “Applicazione della spettroscopia NMR per lo studio di proteine intrinsecamente disordinate in condensati biomolecolari”.

Buenos Aires, Ezeiza, Premio Giotto – Seconda Edizione 2022/23

Dr. Milagros Antonella Corallo, scrittrice e vincitrice di numerosi premi letterari.

Il Team formato da: d.ssa Elisabeth Toledo, d.ssa Abril Mirada, dr. Sebastián Graglia, d.ssa Nazarena Liuzzy con i lavori per: “Turismo sostenibile, responsabilità dei cittadini negli itinerari turistici”

La cerimonia di premiazione si è tenuta alla presenza di numerosi ospiti e autorità rotariane; tra queste ultime la PDG Noemi Sosa, i PDG Juan Carlos Medrano e Ramon Montoliu del Distretto 4905, oltre ai rappresentanti degli altri Rotary Club partecipanti al Premio. Nella rappresentanza toscana, presenti: il PDG Nello Mari e signora Antonella, il PDG Arrigo Rispoli e signora Paola; l’AG Maria Antonietta Denaro, i Presidenti di Commissione Paolo Masi e Annalisa Toni; il DGE e promotore del “Premio Giotto” Pietro Belli.

Sono stati consegnati sei diplomi di “Socio onorario del R.C. Fiesole” per particolari meriti rotariani ad alcuni soci del R.C. BArcelona ’92 e R.C. Maria Josè Ezeiza: Leonardo Schepis, Ramon Montoliu, Juan Carlos Medrano per il R.C. Ezeiza; Monique Robion, Miguel Angel Rodriguez, Emilio Gutierrez per il R.C. Barcelona ’92.

La quarta edizione del Premio Giotto si terrà a Colmar, città della Francia, capoluogo dell’Alto Reno nella regione Grand Est.

A seguire, ricomincerà il turno con cadenza annuale, da Firenze per l’edizione 2025/26 e poi a seguire con le altre sedi che ospitano i rispettivi Club.

 

VENERDì  8 MARZO 2024
CONVIVIALE

Il Rotary club Fiesole si è riunito nella conviviale in Interclub con i club di San Casciano Chianti, Scandicci e Firenze Sud presso l’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche. I soci hanno avuto l’onore ed il piacere di ascoltare la relazione sul tema ‘Giustizia oggi: luci ed ombre’ della Dott.ssa Margherita Cassano, prima Presidente della Suprema Corte di Cassazione, che ha trattato, nella più esemplare delle maniere, le questioni di attuale sfida che la Giustizia italiana deve affrontare nel quotidiano.

L’intervento ha toccato i temi della complessità della gestione della mole del contenzioso, quale conseguenza culturale dell’approccio al diritto ed al Tribunale, con importanti spunti risolutivi che tengono conto dei metodi alternativi di risoluzione delle controversie, ritenuti risolutivi per allentare il carico del Sistema.

La Dott.ssa Cassano ha poi insistito sul concetto di Diritto consegnando ai fortunati presenti una lettura interpretativa che tiene in considerazione il valore del rispetto delle altrui libertà, intese quali limite al diritto soggettivo di ognuno di noi.

Un’ illuminante idea di una straordinaria Figura istituzionale che ha dato occasione per avviare un interessante dibattito tra i partecipanti.

Presenti nell’illustre contesto, anche il Presidente dell’Istituto di scienze militari aeronautiche, Il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Firenze, il Sindaco di San Casciano e l’Assessore del Comune di Firenze Sara Funaro, in rappresentanza della Città Metropolitana, oltre che la massima rappresentanza distrettuale, il Governatore Fernando Damiani @rotary_distretto_2071_tuscany.


CONSEGNA BUONI PASTO
Il Presidente Alessandro Tonelli ed il socio Mauro Piattoli hanno incontrato presso la Canonica di Fiesole Don Roberto al quale sono stati consegnati i buoni spesa che sono stati acquisiti grazie alla lotteria di Natale organizzata dal Rotary Club Fiesole e che lo stesso distribuirà alla famiglie bisognose residenti nel Comune di Fiesole.
MERCOLEDì  28 FEBBRAIO 2024
CONVIVIALE
Nella meravigliosa cornice dell’Hotel St. Regis di Firenze si è svolta la conviviale in Interclub con il Rotary Firenze Brunelleschi ed il Rotary club Sesto Michelangelo.
Durante la serata è intervenuto l’Ammiraglio Di Rienzo che ci ha trasmesso l’impegno e la costanza dei cadetti dell’Accademia Navale di Livorno nella loro preparazione alla vita in mare ed il valore dell’esperienza sulla nave scuola Americo Vespucci, la più bella nave del mondo.
MARTEDì  20 FEBBRAIO 2024
ASSEMBLEA SOCI
A seguito della consueta assemblea dei soci, Presidente Incoming Avv. Manila Peccantini ha presentato la squadra che per la prossima annata rotariana la accompagnerà nel suo mandato.
È stata inoltre stata eletta, dopo votazione all’unanimità, la futura Presidente Incoming per l’annualità successiva 2025/2026 la cui carica sarà rivestita dalla Dott.ssa Elena Gandini.
VENERDì 2 FEBBRAIO 2024
CARNEVALE
Il Rotary club Fiesole ed i club Granducato, Chianti San Casciano, Lorenzo il Magnifico e Firenze Sud si sono ritrovati per festeggiare il carnevale alla divertente festa in maschera organizzata all’Hard Rock Café a tema Saturday Night Fever.
Special guest della serata é stato l’attore Gaetano Gennai che ha intrattuto gli ospiti della serata con la sua nota e travolgente comicità.
I proventi raccolti grazie all’evento sono stati devoluti al Service “Libellula”, l’importante progetto promosso dal Distretto 2071 del Rotary per garantire il diritto alla salute delle donne con disabilità.
MARTEDì  30 GENNAIO 2024
CONVIVIALE
Conviviale in interclub con i Rotary Club Firenze Sud e Sesto Michelangelo presso villa Viviani.
Durante la serata è stato trattato l’interessante tema del Dark Web e del Cyber Crime dagli ospiti del Club, Irene Sorani e Silvano Gori, i quali hanno fornito ai soci importanti chiarimenti e delucidazioni su come si sono evoluti gli attacchi hacker nel tempo e di quanto, conseguentemente, sia importante la ricerca di sempre più evoluti metodi di difesa avverso gli stessi.
LUNEDì  15 GENNAIO 2024
CONVIVIALE
Il Rotary Club Fiesole ha organizzato la conviviale in interclub con i Rotary Club dell’area fiorentina svoltasi presso l’Auditorium dell’Innovation Center in piazza del Cestello a Firenze.
Ospite della serata, svoltasi in collaborazione della Fondazione Giovanni Paolo II, è stato Padre Ibrahim Faltas, Vicario Custodiale a Gerusalemme, filoso, teologo e scrittore, che nel suo ruolo di Mediatore di pace ha portato un importante testimonianza della drammatica situazione che interessa oggi il Medio Oriente e, più in particolare, il conflitto traIsraele e Palestina.
MARTEDì  9 GENNAIO 2024
RIUNIONE DI CAMINETTO
Riunione di Caminetto del Rotary Club Fiesole.
Presso l’oratorio dei Vanchetoni si é esibito il Coro ‘LA MARTINELLA’, diretto da Ettore Varacalli, che nel 2011 riconosciuto dal Ministero dei Beni Culturali su proposta del Comune di Firenze come coro d’interesse nazionale.
DOMENICA 7 GENNAIO 2024
CELEBRAZIONE

Celebrazione del 227° anniversario del tricolore nella giornata promossa dal distretto 2071 ed ove alla presenza del Governatore Fernando Damiani si sono riuniti tutti i Rotary Club dell’area fiorentina sotto le note della Filarmonica di Firenze ‘Gioacchino Rossini’.

GIOVEDì  28 DICEMBRE
RIUNIONE DI CAMINETTO

Per l’ultima riunione di caminetto del 2023 i soci si sono ritrovati presso il Ristorante Affrico.

Chef d’eccezione: il presidente Alessandro Tonelli che si è dilettato nella preparazione di specialità della tradizione culinaria fiorentina.

MARTEDì  17 DICEMBRE
RIUNIONE SOCI

I soci si sono riuniti presso Villa Viviani per il consueto scambio degli auguri di Natale.

La cena è stata accompagnata dall’esibizione di musica dal vivo di Chiara Giommetti e Ryan Kamalgoda organizzata in collaborazione con la Scuola della Musica di Fiesole.

La serata si è poi conclusa con l’augurio rivolto ai soci del Presidente Alessandro Tonelli e la tradizionale lotteria di Natale guidata da Stefano Cappelli i cui proventi sono stati destinati all’acquisto di buoni pasto destinati a Don Roberto ed alle famiglie colpite dall’alluvione che ha interessato la piana fiorentina nelle giornate del 2 e 3 novembre.

MARTEDì  12 DICEMBRE
RIUNIONE DI CAMINETTO

La riunione di caminetto svoltasi presso l’Hotel Adriatico ha visto ospiti il Dott. Mamy Soafaly Andritsihosena insieme al quale sono stati discussi i risultati del service sviluppato dal Rotary Club Fiesole nell’anno 2023 per la formazione all’utilizzo dell’ecografo donato dal club per il progetto “Casa della Speranza” in Madagascar, ed il Dott. Mario Pierotti, esperto di mercati finanziari, che ha fornito la sua interpretazione delle prospettive future del mondo economico ripercorrendo tutti gli avvenimenti che hanno avuto forte impatto non solo sui mercati ma anche sulla vita di tutti i giorni.

MERCOLEDì  6 DICEMBRE
CONVIVIALE Interclub Rotary Club San Miniato

Il Rotary Club Fiesole si è unito in interclub al Rotary Club San Miniato.

In occasione della conviviale, dietro la guida dei soci del RC San Miniato, è stata visitata la Torre di Matilde ed il Seminiario di San Miniato.

La serata si è poi conclusa con una cena presso il Ristorante Pepenero, sede abituale del Rotary Club San Miniato. 

MARTEDì  28 NOVEMBRE
CONVIVIALE

Conviviale interclub del Rotary Club Fiesole con il Rotary Club Valdisieve, a Villa Viviani, via G. D’annunzio, 218r, Firenze, con relatore il Prof. Claudio Lubello, docente ordinario di Ingegnaria Civile e Ambientale all’Università di Firenze. Nella sua interessante relazione il Prof. Lubello ha introdotto il concetto di Rischio ed i criteri di valutazione dello stesso, applicati ad alcuni casi nel campo dell’ingegneria ambientale, come il rischio sismico, quello idraulico e quello correlato alla protezione dell’ambiente e della salute umana. A completamento della serata una gustosa cena servita.

SABATO 25 NOVEMBRE
GIORNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

PERCHE’ TUTTE LE DONNE RICEVANO AMORE, LEALTA’ E RISPETTO TUTTI I GIORNI, IN OGNI MOMENTO DELLA LORO VITA

Il Rotary Club di Fiesole ha voluto dare un piccolo segnale su questa battaglia contro un problema che ha radici profonde e necessita di un cambiamento culturale radicale. Perciò i nostri soci si sono scattati foto con un segno rosso sul viso e le hanno condivise in chat, oltre ad incontrarsi per un caffè insieme.

MERCOLEDì  22 NOVEMBRE
CONVIVIALE

Il Rotary Club di Fiesole si è unito in interclub al Rotary Club Sesto Michelangelo nella conviviale tenutasi all’Hotel Excelsior, Piazza Ognissanti, Firenze, nella quale il relatore Prof. Alberto Batisti, musicologo, critico musicale e Direttore della Camerata Strumentale di Prato, ci ha vivamente emozionati tenendo una straordinaria lezione interdisciplinare storica e musicale dal titolo “Il Cammino della Gioia: Schiller, Beethoven e la Nona Sinfonia”, al termine della cena a buffet.

SABATO 18 NOVEMBRE
GIORNATA DEL BANCO ALIMENTARE

Nella Giornata del Banco Alimentare i soci del  Rotary Club di Fiesole si sono attivamente messi all’opera unendosi alla Caritas nella importante giornata di volontariato per la raccolta di alimenti a lunga scadenza da distribuire ai più svantaggiati e bisognosi.

Nell’arco dell’intera giornata i soci si sono avvicendati presso i supermercati Conad di via dell’Olivuzzo, via Pietrapiana e via Toselli con fattivo e operoso entusiasmo ottenendo ottimi risultati nella raccolta.

SABATO 11 NOVEMBRE
CONVIVIALE

Sabato 11 Novembre, ospiti nella splendida location di Villa Machiavelli a Sant’Andrea in Percussina si è svolta la Conviviale  organizzata dalla ODV “Conversando” alla quale hanno partecipato il Rotary Club ed il Rotarct Fiesole.

L’iniziativa, con lo scopo di sostenere la ODV “Conversando” che aiuta le ragazze e i ragazzi con disturbi del comportamento alimentare e le loro famiglie, sostenendoli nei percorsi psicoterapeutici e di cura presso le strutture sanitarie del territorio, ha suscitato profonde emozioni davanti alle testimonianze portate all’attenzione degli auditori. La serata è stata presentata da Alessandro Masti con la partecipazione dell’attore, cantante e comico fiorentino Lorenzo Baglioni ed il contributo di Bancamediolanum e della Badiani1932_it. Durante la cena si è svolta una lotteria a premi donati da varie realtà del territorio, sempre sul tema. All’iniziativa hanno dato il loro contributo e la loro presenza anche il Rotary Club Scandicci ed i Rotaract Club Firenze Nord e Firenze Ovest.

Il nostro Club è particolarmente orgoglioso di aver dato il suo contributo a questa iniziativa ed a questo gruppo di persone che dedicano il loro impegno ed il loro tempo per aiutare queste realtà a sconfiggere sofferenze soggettive che spesso, purtroppo, possono tramutarsi in veri e propri mostri. Un particolare ringraziamento ed un apprezzamento per il Presidente Silverio Spitaleri e un grande abbraccio a Flavio Bindi che ci ha coinvolti in questa iniziativa regalandoci una serata ricca di emozioni forti e di solidarietà.  

DOMENICA 29 OTTOBRE
PREMIO MINO DA FIESOLE

Anche quest’anno, per il nono anno consecutivo il nostro Rotary Club Fiesole ha partecipato in maniera attiva al Premio Mino da Fiesole come impegno alla valorizzazione delle eccellenze del territorio Fiesolano che ha visto la partecipazione di artisti e di opere molto interessanti. La mostra che si è svolta nel Basolato in Piazza Mino, Fiesole dal 21 al 29 Ottobre è stata visitata da molti cittadini fiesolani e non e si è conclusa con la premiazione avvenuta il 29 Ottobre che ci ha visti protagonisti nella giuria con il nostro Presidente Alessandro Tonelli.

GIOVEDì 2 NOVEMBRE

Il Rotary Club di Fiesole si è riunito a Santa Maria in Primerana, Piazza Mino da Fiesole, Fiesole, per la Santa Messa in suffragio dei rotariani defunti del nostro Club celebrata da Mons. Roberto Pagliazzi. Ha seguito un rinfresco nella sala adiacente alla chiesa con le specialità della Pasticceria Alcedo di Fiesole.

MARTEDì 17 OTTOBRE
RIUNIONE DI CAMINETTO

Riunione di Caminetto del Rotary Club Fiesole sul tema “La vita del club post Covid: riflessioni e prospettive” presso The Food Factory, via Faentina, 169 Le Caldine – Fiesole, dopo ampia discussione e votazioni dei soci, la serata si conclude con un’ottima cena self service.

MARTEDì 10 OTTOBRE
CONVIVIALE CON CONSORTI E OSPITI 

Con il tema “Il Territorio Fiorentino e le Sue Eccellenze” conviviale  del Rotary Club Fiesole al Ristorante ZA’ZA’, piazza del Mercato, 26r Firenze, durante la quale il titolare Stefano Bondi ci ha raccontato la sua passione per l’arte del cucinare ed il suo entusiasmante percorso imprenditoriale di successo, il tutto esemplificato e accompagnato da un’ottima cena con menù alla carta.

MARTEDì 3 OTTOBRE
POLIO PLUS

Rotary Club Fiesole  –  Martedì 03/10/2023, ore 21,00

Si è svolto online l’importante incontro formativo sulla POLIO PLUS, relatore il Comm. Dott. Leonardo Nicodemi Presidente della sottocommissione Polio Plus del Distretto 2071.

MARTEDì 26 SETTEMBRE
CONVIVIALE CON CONSORTI E OSPITI 

Dalle ore 17 si è svolto l’incontro del Governatore con il Presidente del Club Alessandro Tonelli e l’assistente del Governatore, a seguire in plenaria con il Consiglio Direttivo, i Presidenti delle Commissioni, i nuovi soci e i Presidenti dei Club Interact e Rotaract. Al termine dei lavori l’aperitivo in terrazza e poi la Cena Conviviale con la presentazione dei rispettivi programmi del Governatore e del Presidente. Tra i tanti interessanti spunti programmatici, il Governatore insieme alla moglie Margherita Damiani hanno presentato l’importante progetto Libellula, da quest’ultima promosso con regia tutta al femminile, per garantire il diritto alla salute delle donne con disabilità. L’iniziativa promuove la raccolta fondi per l’acquisto di lettini ginecologici regolabili in altezza ed inclinazione adeguati alle necessità motorie delle donne con disabilità. I lettini saranno donati alle tre ASL della Toscana.

SABATO 16 SETTEMBRE
ROTARY CLUB FIESOLE ALLA VILLA MEDICEA DI CASTELLO

Interessantissima visita del Rotary Club Fiesole alla Villa Medicea di Castello, via di Castello, 46 Firenze… tra storia e cultura rinascimentale… Visita all’Accademia della Crusca con relazione della Dott.ssa Elisabetta Benucci sulla storia dell’Accademia, le sue simbologie e sulle “Presenze femminili all’Accademia della Crusca”… ove il Rotary Club Fiesole ha finanziato il restauro di un manoscritto dell’800… dopo un coffe break… si continua con la Visita guidata al Parco della Villa Medicea, prototipo del Giardino all’Italiana realizzato dal Tribolo, che vanta l’imponente collezione di 600 agrumi in vaso di importanza storico-botanica, la fontana coronata da gruppo bronzeo dell’Ammannati, come pure la scultura dell’Appennino che emerge dalla vasca-cisterna del Vasari nel “selvatico” di querce e lecci della zona superiore… e per concludere un light lunch a buffet nella cornice del Loggiato della Villa.

MARTEDì 12 SETTEMBRE
RIFUGIO DIGITALE

Il Rotary Club Fiesole al Rifugio Digitale… una visita esclusiva tra arte e fotografia… ubicata nel singolare recupero architettonico di un rifugio antiaereo della II guerra mondiale… la suggestiva selezione di opere video degli artisti Luca Locatelli, Charlotte Dumas, Matthieu Gafsou, Harley Eichenbaum, Piero Percoco, Maria Lax… a buio le facciate della Fornace Suite diventano teatro delle proiezioni delle immagini degli stessi artisti che dialogano con le architetture della città… durante l’originale apericena alla Ditta Artigianale Ferrucci, lungarno B.Cellini 1/r.

MARTEDì 18 LUGLIO
COMINETTO CON CONSORTI ED OSPITI

Nel corso dell’evento esporrà la propria ricerca la Dott.ssa Isabella De Ciutiis – Il Matrix della Vita.

c/o Villa Viviani, Via Gabriele D’Annunzio, 218, 50135 Firenze.

MARTEDì 11 LUGLIO
DRAGON CUP

Competizione su Dragon Boat naviganti sul fiume Arno, con relativa cena conviviale, partecipata da numerosi Club distrettuali e un club Lions.

c/o Società Canottieri Firenze

Lungarno Anna Maria Luisa de’ Medici 8 – Firenze.

MARTEDì 4 LUGLIO
COMINETTO PER SOLI SOCI

Nel corso dell’evento verrà illustrato il programma della nuova Presidenza.

c/o Hotel Adriatico – Via Maso Finiguerra, 9, 50123 Firenze.

MARTEDì 27 GIUGNO
PASSAGGIO DELLE CONSEGNE

In una splendida serata estiva, nel giardino di Villa Viviani, si è svolto il passaggio delle consegne da Massimo Pierattelli ad Alessandro Tonelli.

Alla presenza della quasi totalità dei soci, di alcuni Rotaractiani ed ospiti, il Presidente ha ripercorso gli eventi che si sono succeduti durante tutto l’anno suddividendoli per i vari argomenti: gite, a casa dei Rotariani, incontri con relatori, riunioni conviviali, service, per un totale di quasi quaranta incontri.

E’ stata poi la volta del Sindaco di Fiesole, Anna Ravoni, nostra socia onoraria che ha ricordato la decennale collaborazione  fra il Comune ed il Rotary Fiesole che ha portato a realizzare importanti eventi e  service destinati a persone bisognose.

La serata è continuata con la relazione di Giovanni Brajon  con proiezione del  video “CONOSCERE LA BISTECCA ALLA FIORENTINA.” Giovanni, prresidente dell’Accademia della Bistecca ha illustrato il disciplinare per la realizzazione della vera Bistecca alla Fiorentina che è candidata a divenire patrimonio immateriale dell’UNESCO”.

E’ stato poi il momento delle premiazioni. Sono stati premiati i soci Sergio Ceccuzzi, Paolo Moretti ed Orietta Malvisi come vincitori della gara di Golf dei rotariani.

Il presidente ha poi consegnato ai membri del suo consiglio direttivo un attestato di ringraziamento per il lavoro svolto, l’onorificenza  Paul Harris a Nicola Canino  per il suo impegno al Distretto, al segretario Nader Rostom e al prefetto Gabriella del Prete,  a Roberta Scartabelli in ricordo di Cesare Bozzalla Canaletto, ed una targa ricordo a Giovanni Brajon per l’aiuto ed il supporto, fra le altre cose, per la realizzazione della borsa di Studio “Next Generation”.

E’ stata infine consegnata l’onorificenza “Paul Harris, a Roberta, moglie di Massimo Pierattelli, per il supporto nella organizzazione degli eventi. 

La serata si è conclusa con il passaggio del Collare da Massimo Pierattelli ad Alessandro Tonelli, a cui va un grande in “bocca a lupo” per l’anno che lo aspetta.

SABATO 10 GIUGNO
ACE FOR LIFE

Si è svolta il 9 e 10 giugno la seconda edizione del torneo polisportivo ACE FOR LIFE presso il magnifico contesto del Tennis Club Firenze.

La manifestazione sportiva, che comprendeva torneo di tennis, di ping-pong e di calciobalilla, ha visto coinvolti molti giocatori nel segno dell’amicizia e della solidarietà, con un’importante raccolta fondi per la ONLUS   Busajo NGO ETS che sostiene lo sviluppo della casa della speranza in Madagascar con un progetto per la costruzione della mensa e per il finanziamento delle visite mediche necessarie.

MARTEDì 6 GIUGNO
GRAND HOTEL ADRIATICO

Ci siano ritrovati presso il Grand Hotel Adriatico, del nostro amico Gianni Cariddi per conoscere il progetto di service in favore dell’associazione “Busajo ngo ets” per il Madagascar.

La dott.ssa Valentina Bargelli ha raccontato la sua esperienza personale iniziata nel 2012.Dopo essersi laureata in biologia e poi specializzata in biochimica clinica decide di viaggiare e visitare diversi paesi in Africa come volontaria. In seguito all’incontro con una bambina denutrita in Madagascar, che a sette anni pesava solo sette chili, Valentina decide di fondare l’associazione Stand Up for Life Madagascar insieme a Francesca, optometrista e anche lei volontaria in Africa, ed a Marcel, logista malgascio e traduttore per progetti di volontariato in Madagascar, dando così vita al “Progetto Giulia” ad Ambovombe, nel sud del paese.

Il primo passo del Progetto Giulia è stato di avviare “la Mensa della Speranza” sotto un gazebo di legno per 70 bambini. La crescita del numero degli utenti negli anni ha spinto l’associazione a progettare uno spazio che potesse accogliere tutti, quindi nel 2018 è iniziata la costruzione della “Casa della Speranza” per i bambini di Ambovombe, ufficialmente inaugurata a febbraio 2023.

In seguito all’inaugurazione della Casa della Speranza ed al raggiungimento quindi dello scopo associativo principale, Stand Up for Life ha deciso di sciogliersi e donare il progetto a Busajo NGO il 2 aprile 2023. Valentina Bargelli è diventata socia di Busajo e continuerà ad essere la principale referente del progetto.

Il nuovo percorso di Stand Up for Life con Busajo NGO prevede un arricchimento del programma educativo volto all’istruzione dei giovani utenti della Mensa ed  è a questo che sarà rivolto il nostro service.

Alla serata ha partecipato anche il nostro socio Pietro Ticci, che ha donato un ecografo  per l’ospedale di Amoyombe.

25 MAGGIO
MOSTRA

L’appuntamento di oggi prevede la visita alla mostra “Reaching for the Stars” una delle più importanti  proposte a Palazzo Strozzi per questa stagione.

Promossa e organizzata dalla Fondazione Palazzo Strozzi e Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, “Reaching for the Stars” esplora le principali ricerche artistiche degli ultimi decenni attraverso una costellazione di opere esposte in tutti gli spazi di Palazzo Strozzi, dal Piano Nobile alla Strozzina, con una speciale nuova installazione per il cortile rinascimentale.

Curata da Arturo Galansino, Direttore Generale della Fondazione Palazzo Strozzi, l’esposizione si pone come celebrazione dei trent’anni della Collezione Sandretto Re Rebaudengo, una delle più famose e prestigiose raccolte d’arte contemporanea a livello internazionale, restituendone in modo aperto la varietà, l’evoluzione e il suo essere costantemente in progress.

MARTEDì 16 MAGGIO
CONVIVIALE CON CONSORTI E OSPITI

Il Rotaract Fiesole ed il Rotarct Siena  insieme al Rotary Fiesole e Rotary Firenze Nord  hanno organizzato una sfilata per raccogliere fondi per un service di beneficienza a favore dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Firenze  finalizzata all’acquisto: “ Quaderni ad alta visibilità”.

Sono stati coinvolti i ragazzi dei Rotaract che si sono prestati a fare da modelli ed hanno sfilato con i capi delle Maison SCERVINO e MALO, con loro anche due signore ipovedenti Stefania e Marianna.

La sfilata è stata organizzata alla perfezione da Ludmila Nedu, del Rotaract Fiesole che ha messo in atto la sua esperienza da indossatrice.

Al termine della serata sono stati battuti all’asta alcuni capi offerti dalle maison, SCERVINO e MALO  il cui ricavato ha consentito l’acquisto dei “quaderni ad alta visibilità”.

DOMENICA 7 MAGGIO
CACCIA AL TESORO

Grazie alla disponibilità di Stefano e Stella Cappelli siamo stati loro ospiti presso la Fattoria di Sant’Appiano per trascorrere una giornata all’aria aperta e ci siamo cimentati in una caccia al tesoro organizzata con abilità e tantissima pazienza da Stefano.

 I giocatori suddivisi in quattro squadre si sono sfidati fra indovinelli, giochi di abilità e “scopri le differenze”.

La squadra vincitrice si è aggiudicata il “tesoro” consistente in bottiglie di vino della Fattoria di Sant’Appiano.

SABATO 29 APRILE
FORUM INTERDISTRETTUALE

Nella splendida cornice del Salone dei Cinquecento si è svolto il Forum Interdistrettuale dell’Amicizia del Distretto 2071 e Distretto 2072 al quale hanno presenziato il- Presidente Internazionale 2017/2018 Ian H.S. Riseley in veste di Presidentedella Rotary Foundation, il Board Director Alberto Cecchini- il Regional Coordinator RF Giulio Bicciolo- il Regional Coordinator Grandi Donatori Massimo Ballotta.

MARTEDì 18 APRILE
IL MONDO DI OGGI

Alla presenza della project leader USA Rotary Foundation Tiffany Miller, martedì 18 Aprile è stato protagonista dell’incontro, Padre Francisco De Juan, che ha riassunto l’attuale crisi di valori con cui la Società è costretta al compromesso quotidiano.

Il discorso del canonico ha tracciato un fil rouge all’interno dei lembi culturali che si sono via via stratificati nell’arco temporale moderno e contemporaneo e di come la cultura e la sua evoluzione finisca per influenzare in maniera irrimediabile la spiritualità dei soggetti.

Il lavoro di manipolazione dei Media, spiega Padre Francisco, influenza l’opinione pubblica ed i valori come la famiglia, l’onestà e la moralità sono pian piano messi da parte per far spazio alla necessità di ostentazione di ricchezza materiale e potere spesso intesi come sinonimi.

ll cambiamento culturale ha indotto una irrimediabile mancanza di lucidità e di morale.

E’ con essa che la spiritualità si è ridotta ad un esercizio di discrezionalità nel credere.

“Se me la sento,se mi va,prego.”

Ma la Fede è altro, la fede è condividere ideali e valori condividere la presenza di Dio.

Per tale motivo la Fede è un dono e come tale deve essere trattato. E quindi è indispensabile tornare alla base dei valori, e ritrovarsi nella propria anima, nel proprio santuario, cercando di rispondere alle domande fondamentali.

Cosa mi sta succedendo? Cosa sta succedendo al mondo? Quali valori stanno influenzando?

Un bellissimo ed importante invito alla riflessione, che sicuramente ha aiutato i presenti nella propria mai completa crescita personale.

MARTEDì 11 APRILE
CAMINETTO RISERVATO AI SOCI

Ore 19,00 Grand Hotel Adriatico via Maso da Finiguerra 9 Firenze.

I nuovi soci si presentano: Luca Torcivia e Paolo Viti.

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 7 aprile.

SABATO 1 APRILE
VISITA A RONDINE

Rondine nasce in un borgo medievale toscano a pochi chilometri da Arezzo: qui si strutturano i principali progetti di Rondine per l’educazione e la formazione.

Un luogo di rigenerazione dell’uomo, perché diventi leader di se stesso e della propria comunità nella ricerca del bene comune.

Rondine Cittadella della Pace è pertanto un’organizzazione che si impegna per la riduzione dei conflitti armati nel mondo e la diffusione della propria metodologia per la trasformazione creativa del conflitto in ogni contesto.

L’obiettivo è contribuire a un pianeta privo di scontri armati, in cui ogni persona abbia gli strumenti per gestire creativamente i conflitti, in modo positivo .

Il progetto che dà origine e ispirazione a Rondine è lo Studentato Internazionale – World House, che accoglie giovani provenienti da Paesi teatro di conflitti armati o post-conflitti e li aiuta a scoprire la persona nel proprio nemico, attraverso il lavoro difficile e sorprendente della convivenza quotidiana.

Il modello è fornito dai giovani dello Studentato Internazionale – World House, che al termine del proprio percorso alla Cittadella della Pace sono in grado di promuovere nei propri Paesi azioni e progetti finalizzati allo sviluppo e alla risoluzione dei conflitti.

MARTEDì 21 MARZO
CONVIVIALE CON CONSORTI E OSPITI

E’ del dott. Diego Palpacelli la borsa di studio bandita dal Rotary Fiesole insieme al Rotary Club Firenze Nord al Rotary Club Siena Montaperti ed al Rotary Club Pisa Galilei sotto il patrocinio del Comune di Fiesole e del Distretto Rotary 2071 nel progetto di promozione della Next Generatio, da cui appunto il nome del programma.

Il dott. Palpacelli giovane brillante studente dell’Università di Pisa ha convinto la Commissione giudicatrice con la sua innovativa ricerca per l’utilizzo di molecole di RNA per silenziare l’espressione di geni fondamentali per lo sviluppo delll’agente patogeno causale della muffa grigia ed evitarne l’insorgenza nelle coltivazioni a terra.

Il dott. Palpacelli, ormai diventato un beniamino dei soci del Club, svilupperà la propria idea nell’ambito dell’Istituto di Biologia Molecolare di Valencia.

A lui, alla sua carriera ed al suo Team tutti noi auguriamo la più grande delle fortune.

MARTEDì 14 MARZO
CONVIVIALE CON CONSORTI E OSPITI

L’idea di questo service è nata, dopo aver letto un articolo sul Corriere della Sera che riportava l’esperienza di un ragazzo autistico di Milano, che era riuscito ad imparare a giocare a golf, dopo aver tentato con il basket che però si era rivelato uno sport non adatto a lui perché troppo di contatto e rumoroso.

Il golf è  invece uno sport che si pratica in spazi liberi, dove gli unici rumori sono i suoni della natura.

Si tratta di una disciplina che richiede una concentrazione di breve durata intervallata da soste ed è quindi particolarmente indicata e valorizzante per  persone con spettro autistico. Inoltre, facilita la coordinazione motoria statica e dinamica.

Sulla scia del Progetto “Golf4Autism“, attivo già in diverse regioni italiane ma non in Toscana, è stato contattato sia il Golf dell’Ugolino che si è detto molto interessato al progetto, sia due associazioni fiorentine che si occupano di ragazzi autistici, PA.MA.PI e  Aiaba.

Ha preso quindi corpo il progetto che prevede 20 lezioni di Golf una volta alla settimana per oltre due mesi che permetteranno di capire meglio le potenzialità della disciplina e le attitudini dei ragazzi.

SABATO 4 MARZO
VISITA AL CASEIFICO BUSTI

“I Formaggi della Famiglia Busti” è il marchio distintivo dei prodotti del Caseificio Busti che ne garantisce l’autenticità e l’origine.

Alessandro e Remo Busti, pastori originari dell’Alta Garfagnana, iniziarono la loro attività di caseificazione nell’ottobre del 1955, a pochissima distanza dall’attuale sito produttivo di Acciaiolo, nel comune di Fauglia.

Oggi Stefano Busti, erede di questa preziosa tradizione insieme ai figli Marco e Benedetta, conduce l’Azienda di famiglia ed è personalmente coinvolto nella produzione e nel controllo qualitativo dei prodotti, fatti ancora oggi con gli stessi criteri di allora.

Dopo la visita al caseificio, dove Stefano Busti ci ha spiegato le tecniche di lavorazione ci siamo fermati al “Ristorante Rifocillo” per una degustazione di formaggi e dove Roberta, moglie del presidente, e Rosalba Feltro  hanno  festeggiato il loro compleanno.

Ci siamo poi diretti verso  al Castello di Lari con una breve visita al Borgo dove c’è un grande palazzo dipinto di giallo.

È il piccolo Pastificio Famiglia Martelli: artigiano nello spirito, tradizionale nella sostanza. Qui lavorano gli eredi della secolare arte bianca pisana.

Qui, tra gesti lenti e macchinari d’epoca, nasce una pasta di semola 100% artigianale, che viene commercializzata nella caratteristica confezione giallo oro.

SABATO 3 MARZO
CONSEGNA CUCCIOLI

Sono stati consegnati ai propri “genitori affidatari” i magnifici esemplari di cuccioli golden retreiver, acquistati grazie ai fondi raccolti con il progetto “Dona tre cuccioli” promosso dal Rotary Fiesole, con la partecipazione del Rotary Scandicci e dei Rotaract Fiesole Bisenzio Le Signe e Centenario.

MARTEDì 28 FEBBRAIO
INCONTRO CON GIANNINA POLETTO

La professoressa Giannina Poletto, astronoma ed astrofisica presso l’osservatorio di Arcetri,  ci ha parlato delle  esplorazioni solari, mostrandoci  moltissime immagini, realizzate con sofisticate tecniche, della corona solare e delle tempeste magnetiche che quotidianamente avvengono sulla superficie del sole.

Poletto ha concluso affermando che tanto è stato scoperto con le ultime spedizioni, tuttavia, malgrado le grandi conquiste spaziali (ed anzi in parte, grazie ad esse,) l’astronomia è una scienza che ha ancora davanti a sé territori ampiamente sconosciuti, problemi insoluti, questioni ancora circondate dal fascino del mistero.

Nel corso della serata sono entrati a far parte del Club, due nuovi soci, Luca Torcivia e Paolo Viti.

MARTEDì 21 FEBBRAIO
FESTA DI CARNEVALE

Nella ricorrenza dei 150 anni dalla fondazione del CORPO DEGLI ALPINI il Rotary Fiesole in Interclub con il Rotary Firenze Nord  è andato a trovare gli amici Alpini.

Il Dress code della serata essendo anche l’ultimo giorno di carnevale era: la montagna.

Durante la serata sia Marco Ardia che Giovanni Brajon ci hanno intrattenuto con aneddoti e ricordi della loro esperienza  da Alpini.

In particolare Marco Ardia, da ufficiale, ha commentato un video con una breve storia del Corpo degli Alpini, mentre Giovanni Brajon ha ricordato alcune curiosità legate al periodo del servizio militare durante il quale si era preso cura dei muli nella veste di sottotenente veterinario.

La serata è stata allietata dal Coro degli Alpini che ha riproposto molti brani  musicali legati alla montagna.

VENERDì 10, SABATO 11 E DOMENICA 12 FEBBRAIO
GITA A GINEVRA

Inizia  nel primo pomeriggio di venerdì 10 Febbraio la nostra gita a Ginevra.

Ci aspettano tre giorni intensi di appuntamenti. Sabato infatti nella prima parte della mattina abbiamo visitato il Museo Patek Philippe che ospita una delle maggiori e più prestigiose collezioni di orologi del mondo, dedicata agli oltre 500 anni di uno dei settori che hanno reso la Svizzera famosa in tutto il mondo.

Il museo si trova nel cuore del quartiere di Plain Palais, all’interno di una vecchia bottega, e gran parte della collezione comprende i lavori di Patek Philippe, uno dei grandi mastri orologiai svizzeri del XIX secolo.

Oltre ai pezzi prodotti dalla casa madre, ci sono anche alcuni orologi realizzati da altri importanti marchi. Abbiamo potuto ammirare tra gli altri la collezione di orologi Patek Philippe appartenuta alla regina Vittoria e che permise al marchio svizzero di acquisire visibilità in tutto il mondo.

Tra gli orologi più amati dalla regina c’era quello da taschino color lilla decorato con diamanti e motivi floreali.

Tra i pezzi più bizzarri della collezione,  il caratteristico orologio a forma di mandolino e in grado di riprodurre note musicali o quello incastonato nell’impugnatura di un coltello.

Al termine  ci siamo diretti verso la sede del CERN che dista circa 5 chilometri del centro di Ginevra per un pranzo veloce presso  il ristorante” Luigia Academy” in attesa  dell’arrivo dei Rotaractiani in attesa di iniziare la nostra visita.

Fondato nel 1953, il CERN, laboratorio europeo di fisica delle particelle promuove la cooperazione degli Stati europei a scopi esclusivamente pacifici nel settore della fisica nucleare e delle particelle.

Con i suoi acceleratori di particelle, il laboratorio favorisce la ricerca di punta nel campo della fisica delle alte energie.

Fin dalla sua creazione, il CERN si è imposto come punto di riferimento per quasi tutte le scoperte sulla struttura della materia.

Il laboratorio si occupa della questione dell’origine della materia, del tipo di particelle che la compongono e delle forze che mantengono unite queste ultime.

La scoperta del bosone di Higgs al CERN è stata premiata con il Nobel per la fisica nel 2013.

Il laboratorio impiega in modo permanente 2500 ricercatori e tecnici, che portano avanti la ricerca scientifica nel settore della fisica nucleare e delle particelle insieme a oltre 10’000 ricercatori del mondo intero.

E’ stata una visita molto interessante anche se per la maggior parte di noi non di facile comprensione dato l’argomento molto specialistico.

E’ stato comunque importante conoscere questa realtà di eccellenza alla cui guida è stata riconfermata, prima volta nella storia del centro, una donna, l’italiana Fabiola Gianotti.

La giornata si è conclusa con la cena di gala presso l’Hotel Intercontinental con la presidente del Club di Ginevra e diversi altri soci.

La domenica mattina è trascorsa  visitando i luoghi più significativi di Ginevra come il Palazzo delle Nazioni, la Cattedrale ,la chiesa protestante più importante d’Europa,la maison Travel, le Jet d’eau, a fontana più alta d’Europa, sul lungo lago. Proprio in riva al Lago prima di riprendere la strada di casa, abbiamo poi consumato un pasto veloce al Ristorante “La Potinière”.

MARTEDì 7 FEBBRAIO
IMPRENDITORIA FEMMINILE

L’eccellenza dell’imprenditoria fiorentina e toscana come icona del Made in Italy a livello internazionale. Si è parlato di questo lo scorso martedì al Centro Rogers di Scandicci, durante l’incontro “Gli imprenditori che hanno contribuito a far conoscere Firenze e la Toscana nel mondo attraverso il loro prodotto”.

Ad organizzarlo il Rotary Club Scandicci, con il patrocinio del Distretto 2071 e la collaborazione di altri 13 Club del territorio. Ad intervenire sono stati alcuni grandi nomi del Made in Tuscany, come Albiera Antinori per Marchesi Antinori, Sibilla Bagnoli per Sammontana, Veronica Mura per Strumenti oftalmici CSO (azienda tutta scandiccese) e Monica Sarti per Faliero Sarti.

“Non è un caso se abbiamo scelto di organizzare un incontro di queto tipo proprio a Scandicci -ha commentato Ilaria Raveggi, presidente del Rotary Club Scandicci-: negli ultimi decenni la nostra cittadina ha avuto una grande spinta verso l’industrializzazione, con il distretto di alta pelletteria cui afferiscono molte aziende che producono borse, scarpe e cinture per conto di grandi firme, come pure il settore delle innovazioni tecnologiche.

Un altro aspetto degno di nota -ha continuato Raveggi- è il fatto che a portare la propria propria testimonianza alla nostra conferenza siano state tutte donne, benché non avessimo intenzione di organizzare un incontro sull’imprenditoria di genere, ma ci fossimo limitati a scegliere settori di eccellenza fiorentina e toscana capaci di rappresentare la nostra identità a livello internazionale”.

Alla serata erano presenti il Governatore del Distretto Rotary Toscana Nello Mari il sindaco di Scandicci Sandro Fallani, la presidente nazionale di Aidda Antonella Giachetti, la presidente di Aidda Toscana, Paola Butali.

SABATO 4 FEBBRAIO
INTERCLUB Solidarietà a favore del progetto Prama

Numerosi Club Rotary fra cui il Rotary Fiesole si sono ritrovati sabato 4 Febbraio al Teatro Politeama di Prato per una occasione benefica:” TUTTI INSIEME PER PRAMA” uno spettacolo finalizzato alla raccolta fondi per la costruzione di una CASA dove i giovani con varie disabilità, possano trascorrere le proprie giornate in piena sicurezza.

PRAMA nascerà dalla ristrutturazione della palazzina di AVIS in Via Sant’Orsola a Prato, trasformando così l’attuale area socio-sanitaria in un centro ludico motorio unico nel suo genere.

Circa 700 bambini con disabilità fisiche e cognitive, dai neonati fino ai ragazzi di 18 anni, in trattamento presso i servizi sanitari locali, potranno usufruire dei 700 mq dedicati al gioco insieme ai loro coetanei normodotati.

Sono previsti grandi spazi tematici: la palestra attrezzata anche ad area per le feste; il tappeto sonoro, capace di animare sonorità ed immagini tramite sensori a pressione; il teatro e la prima arrampicata adatta anche ai ragazzi in carrozzina.

Gli obiettivi del progetto sono incentrati sull’orientamento dei ragazzi e le persone che vi gravitano intorno, alla ricerca del benessere e all’acquisizione di stili di vita, per creare una rete tra le realtà che operano nel mondo delle disabilità infantili.

Una serata, con un teatro gremito,  svolta all’insegna del divertimento e della solidarietà. Tanti artisti e ospiti che si sono esibiti tra recitazione, canto, ballo e cabaret.

MARTEDì 24 GENNAIO
CONCORSO BORSA DI STUDIO ROTARY NEXT GENERATION

Dopo le conferenze dell’Ottobre e Novembre, martedì 24 Gennaio si è svolto l’ultimo incontro per l’assegnazione della borsa di studio promossa dal Rotary Club Fiesole-assieme al Rotary Club Firenze Nord, al Rotary Club Siena Monteaperti e dal Rotary Club Pisa Galilei, sotto il patrocinio del Comune di Fiesole e del Distretto Rotary2071 nel progetto di promozione della Next Generation.

Ospiti le dottoresse Paola Petrone e Marta Iozzo e presenti i due finalisti Diego Palpacelli e Lorenzo Testa già protagonisti dei precedenti incontri, alla presenza di Massimo Pierattelli, presidente del Rotary Fiesole di altre autorità rotariane e del Sindaco di Fiesole, Anna Ravoni.

Alla migliore ricerca andrà una borsa di studio di 30.000 dollari per aiutare il ricercatore a proseguire il suo studio.

MARTEDì 17 GENNAIO
INCONTRO CON ROBERTA PIERATTELLI

Il 17 gennaio si è svolto l’incontro con la dottoressa Roberta Pierattelli professor of Chemistry CERM & Department of Chemistry “Ugo Schiff” Università di Firenze, con una relazione dal titolo” Atomi, Molecole e Salute.”.

Roberta Pierattelli, laureata in Chimica presso l’Università degli Studi di Firenze nel 1990 ha proseguito la sua formazione con il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Chimiche sempre presso l’Università degli Studi di Firenze, fino a divenire dal 2017 Professore Ordinario di Chimica Generale ed Inorganica. Attualmente lavora presso il CERM (Centro europeo di risonanze magnetiche) di Sesto Fiorentino un laboratorio di rilevanza nazionale e internazionale, specializzato in indagini strutturali attraverso la spettroscopia a risonanza magnetica nucleare (NMR).

In particolare l’attività di ricerca della Dott.sa Pierattelli, è rivolta alla comprensione della relazione struttura/funzione di proteine e metallo proteine attraverso la risonanza magnetica nucleare, a cui ha contribuito anche con importanti avanzamenti metodologici.

Una curiosità: come si comprende dal cognome la dott.sa è parente del Presidente Massimo Pierattelli, precisamente biscugina.

MARTEDì 10 GENNAIO
APERITIVO DA VITO MOLLICA

L’appuntamento è oggi da “Chic nonna”, il ristorante gastronomico situato nel cuore del Palazzo Portinari Salviati all’interno dell’affrescata Corte degli Imperatori, improntato sul fine dining curato dall’Executive Chef Vito Mollica, la cui filosofia è quella di utilizzare materie prime di eccezionale qualità; l’obiettivo è l’ideazione di menù stagionali di impronta tradizionale ma dal gusto internazionale, presentati con uno stile di alta cucina.

È qui che Vito Mollica crea i suoi piatti più ambiziosi, grazie a quel connubio tra tecnica e ricordi di infanzia che l’ha fatto apprezzare dalla critica nazionale e gli ha fatto guadagnare la sua prima Stella Michelin nel 2011.

SABATO 7 GENNAIO
“OMAGGIO ALLA BANDIERA”

Lunedì 7 gennaio 2023, in occasione della Giornata nazionale della bandiera, a Firenze come nelle altre città italiane sono in programma manifestazioni per celebrare la nascita, del Tricolore, avvenuta 226 anni fa.

L’appello che Nello Mari, Governatore del Distretto Rotary International 2071°, lancia alla vigilia dell’anniversario del Tricolore italiano è quest’anno rivolto al decoro della bandiera.

Il rispetto per il decoro delle bandiere è un dovere di tutti, ha affermato Il governatore Mari, come cittadini vogliamo impegnarci a fare più attenzione ai vessilli esposti all’esterno degli edifici, segnalando i casi di particolare degrado. Una bandiera strappata o lasciata all’incuria del tempo è un pessimo segnale per tutta la comunità”.

MARTEDì 27 DICEMBRE
CENA DEGLI AUGURI

Per un saluto prima della fine dell’anno il Presidente Massimo Pierattelli con Roberta hanno voluto salutare gli amici con un brindisi presso la loro abitazione.

All’incontro erano presenti, fra gli altri, Luca Torcivia e Paolo Viti, presto nuovi soci del Fiesole.

DOMENICA 18 DICEMBRE
CENA DEGLI AUGURI

Come è consuetudine la Festa degli Auguri, l’evento più importante dell’anno rotariano insieme alla visita del Governatore si è svolta nella cornice di Villa Viviani. Numerosi i soci presenti, con amici e familiari.

Anche il sindaco di Fiesole, Anna Ravoni, ci ha fatto l’onore di partecipare all’evento, così come un folto gruppo di Rotaractiani del Fiesole.

Per allietare la serata il Presidente Massimo Pierattelli avevo previsto uno spettacolo a sorpresa con una compagnia di attori improvvisatori, che con le loro performance   hanno coinvolto tutto il pubblico presente.

MARTEDì 13 DICEMBRE
CAMINETTO PER SOLI SOCI

Martedì 13 dicembre ore 20 Grand Hotel Adriatico via Maso da Finiguerra 5.

Elezione del presidente per l’annata Rotariana 2024-2025.

Elezione del consiglio direttivo 2023-2024.

Assemblea per l’approvazione del bilancio.

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 8 dicembre.

MARTEDì 6 DICEMBRE
UN AMICO COME GUIDA

 Lo scorso 6 Dicembre, presso il Castello dell’Acciaiolo, sede storica del R.C. Scandicci, si è concluso il progetto ”Dona tre cuccioli”.

Il service, che ha ottenuto il District Grant, promosso dal Rotary Fiesole, con la partecipazione del Rotary Scandicci e dei Rotaract Fiesole, Bisenzio Le Signe e Centenario ha avuto come oggetto la donazione di tre cuccioli di Golden Retriever alla Scuola Nazionale Cani Giuda per non vedenti, che, unica in tutta Italia ad aver mantenuto il carattere pubblico, ha sede nel Comune di Scandicci.

MARTEDì 22 NOVEMBRE
NEXT GENERATION – II INCONTRO

Martedì 22 Novembre si è svolto il secondo incontro per l’assegnazione della borsa di studio promossa dal Rotary Club Fiesole-assieme al Rotary Club Firenze Nord, al Rotary Club Siena Monteaperti e dal Rotary Club Pisa Galilei, sotto il patrocinio del Comune di Fiesole e del Distretto Rotary2071-nel progetto di promozione della Next Generation.

Il Dott. Lorenzo Testa, Dottorando in Statistica presso l’Università Bocconi di Milano e allievo ordinario in Economia alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, presenta il suo progetto – NextGenFDA – nell’ambito della Data Science, un concetto di statistica legato alla scienza di elaborazione dei dati.

Lo studio ha come oggetto lo sviluppo metodologico di metodi statistici utili per comprendere grandi quantità di dati biomedici, estraendo nuove informazioni che possono essere utilizzate per migliorare le nostre capacità di prevenzione e cura delle malattie.

In particolare, NextGenFDA si propone di studiare dati biomedici che possono essere osservati lungo domini continui, come il tempo e lo spazio.

Questi dati, che prendono il nome di dati funzionali, sono estremamente versatili, perché sono in grado di catturare le forme e pattern di fenomeni complessi, rappresentandoli a un’incredibile risoluzione, e non sono sensibili a errori occasionali di misurazione.

MARTEDì 15 NOVEMBRE – UN PASSO NEL FUTURO – NANA BIANCA L’ INCUBATORE DI IDEE

Una nana bianca è una piccola stella di colore molto chiaro ed altamente densa, dalla quale è sprigionata una grandissima forza gravitazionale.  La stessa forza che esercita la realtà creata da Alessandro Sordi ed il proprio team a Firenze, nel meraviglioso contesto della ex Caserma Cavalli, già Granaio dell’Abbondanza, in Piazza del Cestello. 

Alessandro ha accolto alcuni dei soci del Club Rotary Fiesole e del relativo Rotaract conducendoli in una vera e propria esperienza di futuro.

Questo è Nana Bianca, un modello di sviluppo di startup, dove il concetto di innovazione diventa realtá. Un Incubatore di progetti, attentamente e duramente selezionati in base alla concreta possibilità di sviluppo commerciale ed imprenditoriale, oltre che alle prospettive di fattibilità. 

SABATO 12 NOVEMBRE
PORTA UN AMICO

Presso il nuovo Frantoio Buonamici si è svolta la conviviale “Porta un amico”, finalizzata a far conoscere il Rotary.

Era stato chiesto infatti ai soci del club di utilizzare questa giornata per portare amici che potevano essere interessati ad approfondire la conoscenza del Rotary, ed infatti erano presenti numerosi ospiti venuti anche con le famiglie.

Cesare ed Emanuela perfetti padroni di casa, durante il pranzo ci hanno fatto degustare varie tipologie di olio nuovo. Al termine della conviviale, alla quale ha partecipato anche il sindaco di Fiesole Anna Ravoni, nostra socia onoraria, Roberta Scartabelli è entrata a far parte del nostro club.

Cesare Buonamici, infine, ci ha condotto a visitare il nuovo frantoio ormai quasi del tutto completato, una struttura all’avanguardia e che si avvale delle più moderne tecniche estrattive.

MERCOLEDì 2 NOVEMBRE
UNA MESSA IN MEMORIA DEGLI AMICI

Santa Maria in Primerana – Piazza Mino da Fiesole

Don Roberto officerà la Santa Messa per i nostri amici rotariani defunti.

MARTEDì 25 OTTOBRE
NEXT GENERATION – I INCONTRO

Martedì 25ottobre si è svolto il primo incontro espositivo per l’assegnazione della borsa di studio promossa dal Rotary Club Fiesole-assieme al Rotary Club Firenze Nord, al Rotary Club Siena Monteaperti e al Rotary Club Pisa Galilei, otto il patrocinio del Comune di Fiesole e del Distretto Rotary2071-nel progetto di promozione della Next Generation, da cui, appunto, il nome del programma. Nel prestigioso auditorium della Sala del Basolato, magnificamente incastonata nel Centro della vita istituzionale fiesolana, al cospetto delle autorità, si è svolta la prima delle presentazioni selezionate per   l’aggiudicazione della borsa di studio di oltre30.000mil dollari, la valuta riconosciuta a livello internazionale nell’ambito rotariano.

Il Dott. Diego Palpacelli, giovane brillante studente dell’Università di Pisa, ha introdotto il pubblico ad un problema in larga parte sconosciuto: l’esistenza di un agente patogeno causale della muffa grigia, cd. Botrytis cinerea, massivamente presente su molte delle piante di interesse agrario nelle coltivazioni occidentali, sia in campo che dopo la raccolta. Botrytis cinerea è stata classificata come il secondo fungo patogeno delle piante più dannoso al mondo, e viene classificata come patogeno ad alto rischio di resistenza, data la facilità e la rapidità con le quali sviluppa fenomeni di resistenza contro i principi attivi dei fungicidi di sintesi.

MARTEDì 18 OTTOBRE 
PROSPETTIVE DI COMUNICAZIONE

Ci siamo ritrovati presso il grand Hotel’hotel Adriatico per la presentazione del nuovo sito WEB, curato da Niccolò Vanzi.

Niccolò ha spiegato sia la nuova veste del sito,di più facile comprensione ed utilizzo, sia gli adempimenti da svolgere per l’implementazione dei dati.

Alla serata, insieme al padrone di casa Gianni Cariddi, nostro socio onorario, hanno partecipato dopo tanto tempo anche i soci Mario Paoletti ,Fabio dell’Aiuto e Varo Ducci, che sono stati accolti calorosamente dagli amici presenti.

MARTEDì 11 OTTOBRE 
IL CLUB DA OBICA’

Durante la riunione di caminetto   che si è svolta presso il ristorante OBICA’ di via Tornabuoni, la socia Rosalba Feltro Grassi, architetto, ha parlato del suo lavoro ed in particolare dell’attività svolta come CTU nelle controversie giudiziarie.

MARTEDì 4 OTTOBRE 
VISITA DEL GOVERNATORE

Nella splendida cornice di Villa Viviani il Club ha ricevuto la visita del Governatore Nello Mari  e della signora Antonella. Prima della conviviale Il Governatore  si è intrattenuto  con il Presidente Massimo Pierattelli ed i soci   per conoscere il programma dell’annata.

La serata è sta allietata dall’entrata di un nuovo socio, Duccio Lami che ha avuto l’onore di essere “spillato” dal Governatore.

SABATO 24 SETTEMBRE
VISITA AL CASTELLO E ALLA CANTINE

Ospiti di Jacopo Bacci, nipote del nostro socio Alessandro Tonelli, abbiamo visitato il castello di Bossi e le sue cantine.

Il Castello si estende su un territorio di più di 800 ettari in continua espansione, di cui 130 sono coltivati a vigneto. La sua prima torre risale addirittura al 1099: una testimonianza straordinaria della propria antichità, ma non solo: sul territorio sono state trovate tracce di vigneti provenienti dall’epoca romana. Nel 1450 il castello fu trasformato in una forma difensiva quadrilatera, che ancora oggi domina il paesaggio circostante. All’interno della proprietà vi sono anche due chiese consacrate e recentemente ristrutturate.

Attualmente Il Castello di Bossi è una cantina e agriturismo. Fondato nel 1984 da Marco Bacci è portato avanti oggi anche dalla famiglia la cui missione è sempre stata quella di creare vini ed esperienze di alta qualità che rappresentino la tradizione e la cultura della terra toscana.

 L’idea originaria per il nostro incontro era quella di poter andare nelle vigne ed improvvisare una piccola vendemmia, ma purtroppo il tempo non è stato favorevole. Siamo stati quindi intrattenuti da Iacopo Bacci figlio di Marco che ci ha condotto   alla visita delle cantine dove nascono fra gli altri ”Vento” vermentino di Scansano, “Tempo “morellino di Scansano e” Castello di Bossi” chianti classico, gran selezione. 

MARTEDÌ 20 SETTEMBRE
CONVIVIALE 

Conviviale posticipata a sabato 24 settembre.

MARTEDÌ 13 SETTEMBRE-POSTICIPATO A DATA DA DEFINIRE
LA VISITA DEL GOVERNATORE
Villa Viviani via Gabriele D’Annunzio 230 Conviviale con consorti ed ospiti ore 20. Serata di gala visita del Governatore Nello Mari.
MARTEDÌ 6 SETTEMBRE
INCONTRO ALL’ UNIVERSITA’ EUROPEA

Il primo incontro conviviale dopo la pausa estiva si è svolto il 6 Settembre presso una delle sedi dell’Università Europea, precisamente a villa La Fonte a San Domenico dove ha sede il Centro Robert Schuman.

L’European University Institute (EUI) è un’istituzione accademica di eccellenza unica nel suo genere, fondata nel 1972 dagli Stati membri della Comunità Europea.

La missione principale dell’Istituto è quella di promuovere la ricerca e gli studi dottorali e post-dottorali nell’ambito delle scienze sociali. I quattro dipartimenti – Economia, Storia, Legge, Scienze Politiche e Sociali – ospitano e formano oltre 600 ricercatori provenienti da più di 60 paesi, i quali partecipano ad uno dei più prestigiosi programmi di ricerca riconosciuti in Europa e nel mondo.

 Il Prof.Andrea Ichino, Capo del Dipartimento, ha tenuto una conferenza illustrativa dell’attività che viene svolta nell’ Istituto, spiegando che esso rappresenta un unicum nel panorama accademico mondiale. Grazie al suo ambiente distintamente internazionale, l’EUI offre una preparazione di altissimo livello, arricchisce l’esperienza intellettuale ed umana, e fornisce opportunità eccezionali per ricercatori, professori e fellows, oltrepassando discipline e confini geografici e linguistici: vanta tra le sue fila alcuni tra più importanti esperti internazionali nell’ambito Scienze Sociali in generale.

E’ seguita poi una visita del centro  e la conviviale sulla terrazza con vita mozzafiato su Firenze a cui hanno partecipato il Presidente di EUI Prof. Renaud Dehousse ed il sindaco di Fiesole, Anna Ravoni.

MARTEDÌ 26 LUGLIO – ORE 20:00
CENA DEI SALUTI ESTIVI IN COMPAGNIA DI UBALDO SCANAGATTA

Nella rilassante atmosfera del Circolo del tennis si è svolto l’incontro con Ubaldo Scanagatta, noto giornalista sportivo e personaggio televisivo, ma soprattutto ex campione di tennis.

Ed è proprio in questa veste che la serata è trascorsa sul filo dei ricordi, con aneddoti e notizie inedite.

Scanagatta ha   infatti ripercorso sia la sua carriera che quella di tanti altri campioni con i quali ha gareggiato, rispondendo alle numerose domande che gli amici, stimolati nella curiosità, gli hanno posto.

MARTEDÌ 19 LUGLIO – ORE 20:00
CAMINETTO ITINERANTE – A CASA DI ELENA

La nostra amica e socia Elena Gandini ha ospitato i soci del Club per una cena informale nella sua splendida dimora sulle colline di Firenze.

Una serata trascorsa all’insegna dell’amicizia e della convivialità, durante la quale  Francesca  Del Bianco, da poco socia del Club, ci ha parlato della sua attività di insegnante.

MARTEDÌ 12 LUGLIO
15′ DRAGON CUP – INTERCLUB

Presso il Circolo dei canottieri si è svolta la 15° edizione del Rotary Dragon Cup promosso dal Rotary Fiesole, con la partecipazione dei Rotary Club Sesto Michelangelo, Firenze Nord, San Casciano Chianti, Valdisieve, Lorenzo il Magnifico, Scandicci, Granducato ,e del Rotaract Fiesole.

Gli atleti suddivisi  in quattro imbarcazioni, con i colori dei  quartieri di Firenze si sono sfidati in due manche.

La barca vincitrice è stata quella degli Azzurri composta dai rematori dei Rotary Fiesole e Granducato che sono stati premiati dal Governatore del Distretto 2071, Nello Mari.

Il service di questa edizione è stato a favore della squadra giovanile dei Canottieri Firenze.

MARTEDÌ 5 LUGLIO – ORE 20:00
PRESENTAZIONE DEL DIRETTIVO

Nella rilassante atmosfera di Villa Olmi si è svolto il primo incontro dell’anno rotariano 2022-2023.

Il presidente ha presentato il nuovo direttivo ed i rappresentanti delle varie commissioni augurando a tutti un buon lavoro.

28 GIUGNO
PASSAGGIO DELLA CAMPANA

Nella splendida cornice di Villa Viviani si è svolto il passaggio della Campana da Pietro Belli a Massimo Pierattelli.

Erano presenti molti soci  che hanno festeggiato in amicizia  il past president augurando al nuovo Presidente  Massimo Pierattelli  una annata ricca di soddisfazioni e di amicizia rotariana.